L’organizzazione ha fatto il possibile per mantenere l’edizione 2020 del MXoN, ma ci sono complicazioni soprattutto di tipo pratico. In particolare gli spostamenti dovuti alle nuove regole (comprese quarantene) per arginare l’emergenza coronavirus. I team non europei sono i più condizionati, visto che non sarebbero così in grado di essere presenti all’evento. Si guarda quindi al 2021, nella speranza che la situazione migliori sensibilmente.

Come detto poi la città di Mantova si ritroverà ora ad ospitare per due MXGP consecutivi, rispettivamente il 30 settembre ed il 4 ottobre, con due denominazioni differenti. Salgono a cinque quindi gli eventi da disputare quest’anno sul suolo italiano. Il doppio round a Faenza, a seguire il doppio round a Mantova, per finire con la tappa in Trentino a novembre.
234003_MXGPGreat-Britain_MatterleyBasin_9thRound-m01-2080x1384

thumbnail_img_4641

unnamed-2

TumblrLinkedInRedditStumbleUponShare